A seguito di alcune indagini di routine presso la discarica di Castelceriolo è stata rilevata nel 1987 una migrazione di biogas.

L'incarico iniziale riguardava l'esecuzione di una analisi dei rischi sulle aree circostanti e la progettazione di un sistema di monitoraggio, successivamente ci è stato richiesta la progettazione del sistema di bonifica.

Di particolare interesse l'utilizzo della termografia aerea per definire le direttrici di migrazione e la scelta di condizionare automaticamente la depressione del sistema di bonifica alle variabili barometriche, soluzione innovativa a livello internazionale.

Successivamente è stata eleborata anche la progettazione del sistema integrato di captazione e recupero energetico del biogas